Les Aveugles – Sophie Calle

“Conobbi persone nate cieche. Che non avevano mai potuto vedere nulla. Chiesi loro qual era la loro immagine della bellezza.” (Sophie Calle, Les Aveugles, 1986)

Pochi giorni fa sono stata al Palau de la Virreina, sulle Ramblas di Barcellona, a visitare la mostra di Sophie Calle, un’artista di cui non sapevo quasi niente, e mi sono profondamente sorpresa di ció che vi ho trovato. Da notare che sono quasi sempre piuttosto scettica aproposito dell’arte contemporanea: le mie frequenti incursioni al Castello di Rivoli (vicino casa, in Italia) si sono spesso concluse con un “mah.vabbé” perplesso. Ma la curiosità non mi abbandona mai per fortuna, e questa volta mi ha portata dritta davanti ad un cambio di paradigma: come si puó descrivere la bellezza se non la si è mai vista?

“Un cielo stellato, questo dev’essere bello. Una stella, dicono che sia una luce ma che forse ci sono delle cose al suo interno.”

Solo al leggere questa prima risposta, mi è venuta la pelle d’oca, e una sola parola mi è uscita dalle labbra: Grazie.

“Anche il mare, dev’essere qualcosa di bello. Mi hanno spiegato che è blu, verde e che fa dei riflessi con il sole, che fanno male agli occhi. Dev’essere doloroso da guardare”.

Ecco qui che all’improvviso, insieme alla bellezza arriva il dolore. Nonostante questo, o forse proprio per questo, la bellezza del mare (e non solo) risulta ancora piú attraente.

Ma la risposta che mi ha fatto piú riflettere è stata questa.

“Della bellezza, ne ho fatto il mio lutto. Non ho bisogno della bellezza, non ho bisogno di immagini nel cervello. Dato che io non posso apprezzare la bellezza, sono sempre fuggito da lei”.

Ora la mia domanda è: come sarebbe la mia vita senza poter apprezzare la bellezza?

Secondo me la bellezza non è solo un fattore estetico, si puó percepire anche attraverso altri sensi, e nel mio lavoro è sempre stata fondamentale. Soprattutto ora, con l’ Essential Coaching adoro scoprire la bellezza nelle persone che ho di fronte, e soprattutto quello che amo di piú è aiutarle a vederla ed apprezzarla in sé stessi e negli altri.

Se ti incuriosisce scoprire la bellezza nascosta nell’Essenza, tua e degli altri, puoi contattarmi e saró felice di raccontartelo!

A presto!

Alessandra Furvis – Essential Coach Certificata livello I

alefurvis@gmail.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s